La barba, curata con stile, è diventata negli ultimi anni un vero e proprio fashion must! Da gli attori come Andy Garcia, e l’intramontabile Sean Connery al nostro Pierfrancesco Favino, o star della musica come Alvaro Soler e Mario Biondi.

Non è più un segreto che la barba sta diventando un vero e proprio strumento di seduzione sempre più apprezzato anche dalle donne. Curata, disordinata o dalle forme stravaganti la barba per essere alla moda deve essere curata con attenzione e pratica e mai essere lasciata letteralmente “incolta”.

Per questo abbiamo formulato le 5 regole per tenerla al meglio:

1. Scegli uno stile adatto al tuo viso.

Sembra una regola banale, se è vero che la barba è un fashion must è altrettanto vero che non tutti i visi sono uguali e non tutte le forme di barba stanno bene a tutti.

Una bella barba può valorizzare i punti di forza del tuo viso e nascondere i punti deboli riducendo qualche “difetto”. Non avere paura di sperimentare, dopo tutto la barba ricresce abbastanza rapidamente quindi puoi trovare lo stile più adatto a te.

2. Abbi pazienza.

Sebbene la crescita sia abbastanza veloce, quando si parte da zero le prime settimane sono le più difficili. Abbi pazienza, all’inizio la barba tende a pungere un po’ e saranno necessari degli “aggiustamenti” per regolarizzarne la forma.

E’ proprio il caso di dire che, anche parlando di barba, “la pazienza è la virtù dei forti”, gli sforzi iniziali di chi saprà aspettare saranno ripagati.

3. Attenzione alla pulizia.

La barba, soprattutto quella più folta, tende a trattenere impurità e odori come fumo o smog (per chi vive in città). 

La detersione e l’idratazione quotidiana, fatta con prodotti di qualità e un po’ di acqua tiepida, sono fondamentali per mantenere la barba al meglio.

4. Sfoltisci quando serve.

Allungandosi, la barba tende a diventare più crespa, meno facile da gestire e a volte anche a cambiare colore. Una regolazione periodica è una buona abitudine che mantiene la barba sempre con la giusta forma.

Soprattutto le prime volte è opportuno affidarsi a un buon barbiere, che saprà sfoltire e regolare la barba nei punti giusti.

Un consiglio è prestare attenzione alle procedure e tecniche che il barbiere professionista usa, “rubare con gli occhi”, una volta capite le operazioni fondamentali alcune regolazioni potrai farle da solo e andare così dal barbiere di tanto in tanto. Anche se il piacere di andare in un barber shop diventerà un’abitudine difficile da eliminare.

5. Utilizza i prodotti adatti.

Inutile girarci intorno, la barba va curata bene e con prodotti professionali, i capi saldi sono solo tre: detergi, idrata, nutri.

Non è soltanto la pelle ad aver bisogno di idratazione: per una barba morbida e piacevolmente profumata ci si può affidare ai prodotti di Saint Vincent. Prodotti specifici che aiutano a rendere il pelo più liscio, governabile e piacevole da accarezzare. Sono prodotti professionali e appositamente studiati per mantenere la barba sempre in perfetta forma.

Ti consigliamo per iniziare il Kit Tris per Barba che comprende: Shampoo da Barba, Olio da barba e Siero dopobarba alla bava di lumaca 80% anti-age, per una cura a 360°.

Questi elisir aiuteranno la tua barba a tornare in forma, luminosa e setosa. 

Ma mai esagerare, trova la giusta dose di prodotto che ti consente di avere una barba morbida senza appesantirla.

In foto il cantante Mario Biondi. Foto da romasette.it

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.